Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale

Offerta Formativa

L’offerta formativa di seguito descritta è valida per i cicli dal 35° al 37°.

L’offerta formativa del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Industriale si attua attraverso:

  • Insegnamenti specifici del dottorato (sia di contenuto specialistico che interdisciplinare) offerti dal corpo docente del Dottorato e del Dipartimento di Ingegneria Industriale. Un elenco di tali insegnamenti è disponibile nella Tabella A. Essi sono erogati con frequenza stabilita in base alle esigenze del dottorato e possono essere soggetti a rimodulazione/integrazione nei contenuti e nella durata, per venire incontro a esigenze/richieste specifiche dei dottorandi. Possono essere erogati in Italiano o in Inglese, in base alla composizione della classe. Vengono di base erogati in presenza, ma è possibile anche la modalità blended in caso di specifiche esigenze da parte dei dottorandi (es. periodi di permanenza fuori sede). Il calendario dei corsi viene aggiornato di volta in volta ed è consultabile sul sito web del dipartimento di ingegneria industriale nella sezione Dottorato di Ricerca, alla voce Calendario Corsi. Si tratta di corsi prevalentemente a carattere specialistico, in relazione ai curricula del dottorato, ma anche su tematiche più interdisciplinari di interesse per il dottorato;
  • Corsi e seminari tenuti da docenti stranieri o di altri Atenei, e rappresentanti qualificati di industrie ed enti di ricerca. Tali insegnamenti sono erogati in modo occasionale, in base alla disponibilità dei docenti, secondo un calendario reso noto agli studenti sul sito web del dipartimento di ingegneria industriale nella sezione Dottorato di Ricerca alla voce Calendario Corsi. In Tabella B è riportato un elenco di corsi e seminari tenuti nei cicli precedenti, che potranno essere eventualmente riproposti.
  • Insegnamenti mutuati e/o su richiesta. Si tratta di insegnamenti mutuati dai piani formativi delle lauree magistrali incardinate nel Dipartimento di Ingegneria Industriale e/o insegnamenti impartiti nelle lauree magistrali o in altri corsi di dottorato dell’Ateneo o di altri Atenei, o anche presso istituzioni estere durante il periodo di formazione trascorso fuori sede. Tali insegnamenti possono essere inseriti nel piano formativo dello studente in modo concordato tra studente, tutor e collegio di dottorato, purché non presenti nell’elenco degli esami sostenuti dal dottorando durante la Laurea. A valle di verifica da parte del coordinatore, potranno essere riconosciuti anche corsi di formazione seguiti durante il periodo di permanenza in Azienda e tenuti da personale dell’azienda.
  • Corsi di base condivisi con altri Dottorati dalla Scuola Politecnica e delle Scienze di Base, con particolare riferimento alla formazione Linguistica, Informatica, di Gestione della ricerca della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento, e per la valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale (categorie definite all’art. 4, comma 1, lett. F del DM 45/2013 – Linee Guida per l’Accreditamento dei Corsi di Dottorato).

I CFU delle attività di formazione e seminariale saranno acquisiti mediante frequenza di corsi e seminari a scelta del Dottorando, in accordo con il relativo Tutor, e superamento della verifica finale, ove prevista (per veder riconosciuti CFU per corsi è necessaria l’attestazione del superamento della verifica finale oltre che della frequenza).